Utilizzo denominazione

Facendo riferimento alla circolare del Consorzio di Tutela del Prosciutto Veneto DOP, emessa ed inviata il 20 Aprile 2016 in tema di presentazione, etichettatura e denominazione del Prosciutto Veneto DOP, Attilio Fontana Prosciutti emette un allegato esemplificativo su quanto è obbligatorio citare nella presentazione del Prosciutto Veneto DOP e quanto è invece vietato, specie nel caso di prodotto non tutelato.

Nel caso di presentazione di PROSCIUTTO VENETO DOP è OBBLIGATORIO scrivere:

“PROSCIUTTO VENETO DOP”

Nel caso si voglia citare la zona di produzione si può indicare, SOLAMENTE IN QUESTA FORMA:

“PROSCIUTTO VENETO DOP PRODOTTO A MONTAGNANA DA PRODUTTORE RICONOSCIUTO”

Nel caso si voglia citare ANCHE il PRODUTTORE RICONOSCIUTO è consentito aggiungere, SOLAMENTE IN QUESTA FORMA:

“PROSCIUTTO VENETO DOP ATTILIO FONTANA”

Oppure

“PROSCIUTTO VENETO DOP PRODOTTO A MONTAGNANA DA ATTILIO FONTANA”

Nel caso, invece, di PROSCIUTTO NON TUTELATO (quindi NON DOP) E’ TASSATIVAMENTE VIETATO citare, IN QUALSIASI FORMA, il nome DI MONTAGNANA o quello di uno degli altri 14 COMUNI previsti dal Disciplinare di Produzione.   VIETATE, inoltre, TUTTE LE DENOMINAZIONI e FORME DI PRESENTAZIONE già indicate nella circolare del 20 Aprile 2016 tipo:

PROSCIUTTO DI MONTAGNANA

CRUDO DI MONTAGNANA

PROSCIUTTO CRUDO DOLCE DI MONTAGNANA

Nonché espressioni simili alle predette.

Siamo certi che, alla luce delle pesantissime sanzioni previste in caso di inadempienza alle suddette indicazioni, vorrete attenervi rigorosamente a quanto prescritto.