mipaaf e consorzio

ALLEGATO ESPLICATIVO ALLE DISPOSIZIONI PRESCRITTIVE DEL CONSORZIO DI TUTELA DEL PROSCIUTTO VENETO DOP, EMESSE IL 20 APRILE  2016 IN TEMA DI PRESENTAZIONE E DENOMINAZIONE DEL PRODOTTO AD USO DI NEGOZI E PUBBLICI ESERCIZI

Facendo riferimento alla circolare del Consorzio di Tutela del Prosciutto Veneto DOP, emessa lo scorso 20 Aprile 2016 in tema di presentazione, etichettatura e denominazione del Prosciutto Veneto DOP, lo scrivente Consorzio emette un allegato esemplificativo su quanto è obbligatorio citare nella presentazione del Prosciutto Veneto DOP e quanto è, invece vietato, specie nel caso di prodotto non tutelato.

 

Nel caso di presentazione di PROSCIUTTO VENETO DOP è OBBLIGATORIO scrivere:

 

PROSCIUTTO VENETO DOP o, alternativamente, PROSCIUTTO VENETO BERICO-EUGANEO DOP

 

Nel caso si voglia citare la zona di produzione si può indicare, SOLAMENTE IN QUESTA FORMA:

 

PROSCIUTTO VENETO DOP o PROSCIUTTO VENETO BERICO EUGANEO DOP

PRODOTTO A MONTAGNANA (o uno dei 15 comuni della zona prevista dal Disciplinare) oppure

PRODOTTO A MONTAGNANA (o uno dei 15 ecc.) DA PRODUTTORE RICONOSCIUTO

 

Nel caso si voglia citare il PRODUTTORE RICONOSCIUTO è consentito aggiungere, SOLAMENTE IN QUESTA FORMA:

 

PROSCIUTTO VENETO DOP o PROSCIUTTO VENETO BERICO EUGANEO DOP

MARIO ROSSI – MONTAGNANA o MARIO BIANCHI (uno dei 15 comuni ecc.) oppure

PRODOTTO A MONTAGNANA DA MARIO ROSSI o (in uno dei 15 comuni) DA MARIO BIANCHI

 

Nel caso, invece, di PROSCIUTTO NON TUTELATO (o NON DOP) E’ TASSATIVAMENTE VIETATO citare, IN QUALSIASI FORMA, il nome DI MONTAGNANA o quello di uno degli altri 14 COMUNI previsti dal Disciplinare di Produzione. VIETATE, inoltre, TUTTE LE DENOMINAZIONI e FORME DI PRESENTAZIONE già indicate nella circolare del 20 Aprile 2016 tipo:

PROSCIUTTO DI MONTAGNANA

CRUDO DI MONTAGNANA

PROSCIUTTO CRUDO DOLCE DI MONTAGNANA

Nonché espressioni simili alle predette.